Connect with us

OPINIONI

Almirante era un galantuomo. La sinistra è alla frutta

Pubblicato

il

A quanto pare la sinistra a #Ladispoli, ma non solo, non ha altri argomenti se non quelli di gridare “dagli al fascista”. Poco fa ci si è messo pure #Pascucci, sindaco di Cerveteri, sempre più ossessionato da ciò che accade nella nostra città.

Alessandro #Grando, sindaco di Ladispoli: Giorgio Almirante “è uno dei politici più importanti della storia del nostro Paese”. Ha ragione, senza dubbio.

Non si capisce perché quando c’è da intitolare una strada o una piazza a figure come Gramsci o Berlinguer vada tutto bene, mentre dedicare a una piazza il nome di Almirante viene visto da qualcuno come uno scandalo, qualcosa di inaccettabile.

Secondo noi ancora una volta la sinistra ladispolana – con tutti quei movimenti civici ad essa legati – ha strumentalizzato una vicenda che invece vede l’approvazione della cittadinanza, come migliore ipotesi; nel peggiore dei casi, ai ladispolani non frega nulla del nome dato alle strade; a loro interessa, piuttosto, che le strade non abbiano buche grosse come crateri e non siano ridotte a un colabrodo (come purtroppo lo sono in alcune zone anche a Ladispoli).

La cerimonia di intitolazione di piazza Giorgio #Almirante è prevista per domani sabato 16 marzo alle ore 15 nell’area dell’ex campo sportivo. Tutti i cittadini sono invitati a partecipare.

Insomma, fascismo e comunismo appartengono alla Storia. Almirante era un galantuomo. E la sinistra è alla frutta.

Continue Reading
Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

SEGUICI SU FACEBOOK